chi siamo

I 17 soci fondatori

Alessandra Positano

Annamaria Renna

Antonella Di Giulio

Antonio Giampaglia

Antonio Iacobelli

Antonio Volpe

Bianca Irina Punturiere

Donatella Lopez

Francesco D’Agostino

Giuseppe Di Bari

Isa Lorusso

Pierpaolo Limongelli

Rosaria Losurdo

Rossana Chieffi

Teresa Imbriani

Umberto De Palma

Vito Petrella

Ci siamo dati appuntamento, una domenica di ottobre, sulle scale dell’ex palazzo della Posta in via Nicolai a Bari. Ci siamo presentati riconoscendoci attraverso le foto dell’avatar su Facebook. Sì, Facebook, perché la nostra storia comincia proprio qui. Dalla realtà virtuale che ci ha spinto a unirci e a condividere la comune passione per la fotografia. Rompendo, quindi, ogni schema che vuole che la realtà virtuale rimanga per lo più a sé stante.

Sui social network è un brulicare di immagini e di gruppi di fotografia. Ce ne sono di bellissimi fatti da veri professionisti; che siano o meno riconosciuti tali non importa. Girano davvero belle fotografie nella rete. Le nostre sono fotografie “di pancia” seguendo quasi la filosofia dell’attimo da cogliere. Ci siamo riconosciuti nel gruppo “Fotografi di strada” perché proprio dalla strada molti di noi hanno trovato ispirazione e perché siamo della strada: sono pochi quelli tra noi che hanno seguito corsi o hanno conquistato diplomi di fotografia.

“Fotografi di strada” è poi diventata un’associazione. Subito dopo averlo pensato e proposto proprio su quelle scale di via Nicolai. Dopo quel primo incontro.
All’ora dell’aperitivo del 14 ottobre, è scattato il colpo di fulmine. E il gruppo si è formato in modo spontaneo. La “rete” ha pescato 17 romantici sognatori che intendono promuovere la fotografia rendendo questo modo di comunicare, di dipingere la realtà, la luce, l’immediatezza del vedere, accessibile a tutti. Rompendo gli schemi e andando controcorrente: in Italia emergere con la fotografia è davvero complicato se non fai parte dei giri giusti.
I “Fotografi di strada” si impegnano a studiare, fare studiare e a raccontarla la fotografia. Con le nostre immagini e con quelle di chi vorrà credere in questo progetto. Con chi fotografa con le macchinette usa e getta, con il telefonino o con la migliore delle macchine fotografiche. Perché “non ci sono regole per una buona foto, ci sono solo buone fotografie”, come detto da Ansel Adams, noto per le sue fotografie in bianco e nero di paesaggi e come autore di numerosi libri di fotografia. Un’affermazione che è diventata quella di presentazione del nostro blog che avete cercato o dove siete arrivati per caso. E dove ci auguriamo di incontrarvi, d’ora in poi. Per condividere assieme la bellezza di un istante.

_________________________________________________

Il Regolamento

dell’Associazione Culturale

FOTOGRAFI DI STRADA

Leggi qui il Regolamento interno dell’Associazione

_________________________________________________

8 comments

  1. COMPLIMENTI!!! oggi la fotografia è alla portata di tutti e in giro c’è tanta fotografia, ma non di Fotografia con la F masciula…..è opportuno promuovere e diffondere la fotografia sopratutto verso i giovani. Grazie.

  2. Gentili amici di pancia,

    condividiamo due condizioni incoraggianti: la malattia fotografica e la città di residenza. Posso essere la diciottesima mente da strada, tra voi?
    Scrivetemi, conosciamoci. Sono certa sarà un’ottima mossa.

    Buona luce!

  3. RAGAZZI MI HA DATO IL VOSTRO LINK GIANLUIGI CESARI HO URGENTE BISOGNO DI SVENDERE MIA NIKON D80 CON OBIETTIVO 18-55 IN OTTIME CONDIZIONI. GRAZIE

  4. Sono appassionata di fotografia, mia e degli altri, ho visto le vostre foto, belle, ho letto il regolamento e, se possibile, mi piacerebbe associarmi. Io vivo a Torino, non so se questo può essere un ostacolo o un vantaggio per venire in Puglia che amo molto. Mi fate sapere? Grazie
    Francesca

  5. Salve a tutti, ho trovato per caso il vostro blog e mi ha colpito tantissimo la vostra storia,mi piacerebbe divenire una fotografa di strada..quale e’ l’ iter da seguire?.vi sono ragazzi e ragazze sui trenta??:P sono un po contraria agli incontri sui social, però non a conoscere persone “sconosciute” tramite associazioni :p

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...